mercoledì 2 marzo 2016

Posted by Fabio Barbato |



Ingredienti :
1 kg di Zucchine
250 g di Fontina
50 g di Pecorino romano
50 g di Burro
50 g di Farina 00
500 ml di Latte
Sale q.b
Pepe q.b
Noce Moscata q.b


La Parmigiana bianca di Zucchine è un piatto molto gustoso e delicato da servire come seconda portata o piatto unico e costituisce una valida alternativa alla più classica e conosciuta Parmigiana di Melanzane.
Preparata con Zucchine grigliate è arrichita da una besciamella classica ed insaporita dall'uso di Fontina e Pecorino romano. Leggera e appetitosa rappresenta una valida ricetta anche per i vegetariani.
Per realizzare una Parmigiana per 4/5 persone iniziamo con il tagliare a fette sottili le Zucchine, circa 2/3 mm, per poi grigliarle da entrambi i lati velocemente su di una piastra antiaderente molto calda.
Fatto ciò prepariamo la besciamella facendo sciogliere in un pentolino profondo il burro al quale aggiungeremo, una volta fuso, la farina a pioggia rimestando con una frusta e ottenendo così un roux.
A questo punto versiamo nel pentolino il latte a filo e continuando a mescolare con la frusta, in modo da evitare che si formino dei fastidiosi grumi, portiamo ad ebollizione a fuoco dolce fino a quando non otterremo una besciamella densa e liscia che regoleremo di sale, pepe e noce moscata.
In una teglia versiamo un paio di cucchiai di besciamella appena fatta ed iniziamo a disporre le Zucchine grigliate precedentemente su tutta la superficie in modo da formare un primo strato.
Distribuiamo in maniera omogenea sulle Zucchine altra besciamella, della Fontina tagliata a dadini ed una spolverata abbondante di Pecorino romano e copriamo il tutto con un altro strato di Zucchine grigliate nel senso inverso delle prime continuando in questo modo per almeno 4 o 5 strati fino ad esaurire i nostri ingredienti.
Una volta terminata la composizione della Parmigiana, sull'ultimo strato, copriamo con altra besciamella e Pecorino e procediamo con la cottura in forno pre-riscaldato a 160° per 40 minuti fino a quando non si formerà un'invitante e brunita crosticina.
Passato il tempo necessario alla cottura non ci resta che estrarre la teglia dal forno e lasciar intiepidire la Parmigiana prima di porzionare e servire un piatto tanto semplice quanto gustoso che accompagnerei con un calice fresco di Bianco di Pitigliano DOC dal sapore asciutto e morbido in modo da esaltare la delicatezza della meraviglia appena preparata.




1 commenti:

Posta un commento