martedì 1 marzo 2016

Posted by Fabio Barbato |



Ingredienti per 4 persone :

320 g di Spaghetti di Gragnano
50 g di Prezzemolo fresco
400 g di Alici fresche
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di succo di limone
2 cucchiai di aceto di vino bianco
8 cucchiai di olio e.v.o
Q.b di sale e peperoncino secco



Ci sono dei piatti dei quali, almeno personalmente, non riesco proprio mai a stancarmi.
Uno di questi è certamente gli spaghetti con le alici marinate che defininisco eufemisticamente "al verde" in primis per la cromaticità evidente del piatto ed in secondo luogo per la spesa minima che comporta la realizzazione dello stesso fatto di ingredienti semplici, saporiti e soprattutto ad un prezzo più che contenuto.
C'è da dire che alla preparazione di questa ricetta occorre un tempo non indifferente poichè a me non piaccione le cose preparate e dunque, ogni volta, mi armo di santa pazienza e mi metto a marirare le alici fresche.
Operazione di per sè molto facile da eseguire in pochissimi passaggi.
Sotto acqua corrente andiamo a pulire le nostre alici privandole della testa e dell'intestino per andare ad aprirle a libro.
Tamponiamo i filetti ottenuti con della carta assorbente e riponiamoli in frigorifero.
Ora laviamo anche il prezzemolo e andiamo a riporlo all'interno di un bicchiere capace e profondo al quale aggiungeremo l'olio e.v.o, il succo di limone ed uno spicchio d'aglio.
Utilizzando un frullatore ad immersione andiamo a mixare tutti gli ingredienti ottenendo una marinatura profumata,verde brillante e decisamente fluida e morbida.
Ora riprendiamo i filetti di alici puliti in precedenza e sistemiamoli in una pirofilina di vetro andando a formare più strati che intervalleremo con la marinatura appena fatta ricordandoci di aggiungere se necessario qualche filo d'olio e dell'aceto di vino bianco.
Ultimato di sistemare e condire tutte le alici pulite copriamo la pirofila con della pellicola alimentare e lasciamo insaporire per bene in frigorifero per almeno cinque ore.
Chiaro che più marinano le alici più si insaporiscono e più risultano gustose quindi non abbiate fretta.
Passato il tempo minimo necessario ad un'accettabile marinatura possiamo procedere con la preparazione degli spaghetti.
Portiamo a bollore abbondante acqua salata nella quale tufferemo la pasta mentre in un'altra padella andiamo a far letteralmente sciogliere i filetti di alici con tutta la loro marinatura a fiamma più che vivace andando a regolare di sale e peperoncino secco macinato.
Quando ai nostri spaghetti mancherà un minuto abbondante di cottura andiamo a scolarli e a terminarli assieme al condimento in modo che possano insaporirsi a puntino.
Ancora fumanti andiamo a formare il classico nido in ogni piatto di portata e a lucidare con un ulteriore filo di olio e.v.o a crudo.
Ed ecco che avremo realizzato il più classico piatto da minima spesa massima resa in termini di sapore e gusto.
Come ogni volta vi saluto e vi rimando alla prossima peripezia culinaria

FB


1 commenti:

Posta un commento