domenica 20 settembre 2015

Posted by Fabio Barbato |




Ingredienti per 4 cestini :

4 fogli di pane carasau 
2 cucchiai di olio e.v.o
1 rametto di rosmarino
200 g di gorgonzola dolce
100 g di mascarpone
2 carote baby
1 cuore di sedano bianco
q.b di sale e pepe nero macinato


Un'idea molto sfiziosa e croccante da proporre come antipasto o aperitivo è senza dubbio l'utilizzo del pane guttiau.
Altro non è che una versione gocciolata con dell'olio, dal sardo appunto "guttiau", del pane carasau, anche noto come carta musica, e famoso per la sua friabilità e fragranza.
In questo caso, con qualche piccola accortezza, si possono ricavare degli scenografici, ma altrettanto buoni, cestini contenenti una morbida e avvolgente mousse di gorgonzola e mascarpone,
Per lavorare il pane carasau assicuriamoci di recuperarne alcuni fogli integri, ovvero non rotti o sbriciolati, di solito in commercio se ne trovano di varie forme, in questo caso io ne avevo rettangolari.
A questo punto scaldiamo dell'acqua in un pentolino abbastanza profondo e andiamo ad immergere per pochi attimi un foglio di pane carasu alla volta facendolo ammorbidire quel tanto che basta da poterlo poi avvolgere sulla parte esterna di un coppapasta del diametro di 3/4 centimetri.
Fatta questa operazione con la dovuta delicatezza possiamo ungere il pane avvolto al coppapasta e salarlo il tanto che basta aggiungendoci per profumarlo anche qualche ago di rosmarino.
Poniamo quello che sarà il nostro cestino in forno caldo per qualche minuto fino a quando non si sarà seccato e abbrustolito per poi estrarlo e lasciarlo intiepidire.
Ora non ci resta che estrarre DELICATAMENTE il coppapasta dall'interno del cestino di pane guttiau e dedicarci alla preparazione della mousse.
Prendiamo gorgonzola, meglio se dolce e cremoso, e mascarpone e andiamo a mantecarli assieme in una scodella aggiungendoci una leggerissima spolverata di pepe nero macinato e una mirepois (dadolata molto piccola) di cuore di sedano bianco tenero e fresco.
Con la farcia appena ottenuta andiamo a riempire una sacca da pasticcere munita di bocchetta a stella con la quale riempiremo i cestini di pane guttiau per poi guarnire il tutto con qualche stick di carote baby e un ciuffetto di sedano.
La preparazione dei cestini di guttiau può sembrare laboriosa e non certo semplice, ma posso garantire che, dopo averne rotti un paio e una volta presa la mano risulterà molto semplice e sbrigativo realizzarli magari variandone anche il contenuto.
Insomma largo alla fantasia e come sempre al buongusto.

Come sempre vi rimando all prossima
un caro saluto

FB



1 commenti:

Posta un commento