domenica 8 febbraio 2015

Posted by Fabio Barbato |




Ingredienti : 


4 mele
150 g di farina 00
1 pizzico di sale
200 ml di latte
2 uova
20 g di zucchero semolato
1 limone ( succo )
Q.b olio di semi di mais




Le frittelle di mele sono un dolce originario del Trentino Alto Adige e sono tipiche del periodo di carnevale.
La caratteristica di queste meravigliose e gustosissime bontà è senza dubbio l'utilizzo di pochi, ma sani ingredienti come il latte, le uova le mele e lo zucchero.
Per realizzare un buon cabaret di frittelle iniziamo con lo sbucciare le mele per poi tagliarle a fette spesse circa un centimetro eliminando in un secondo momento il torsolo nel centro ottenendo così delle fettine che ricordano la forma delle ciambelle.
Riponiamo le fettine rotonde e prive di torsolo all'interno di acqua e succo di limone in modo da non farle ossidare per poi dedicarci alla preparazione della pastella.
In una terrina amalgamiamo, utilizzando una frusta elettrica, i tuorli di due uova con il latte e un pizzico di sale versando all'interno in un secondo momento anche la farina setacciata.
Copriamo il composto ottenuto e lasciamolo riposare in frigorifero per una buona mezz'ora.
Nell'attesa montiamo a neve gli albumi d'uovo rimasti con lo zucchero e una goccia di succo di limone fino ad ottenerli spumosi e stabili.
Uniamo il composto che abbiamo messo a riposare in frigorifero agli albumi zuccherati montati a neve amalgamando con la frusta con un movimento circolare dall'alto verso il basso ottenendo così la pastella nella quale andremo ad immergere una ad una le fettine di mele tagliate in precedenza.
La parte più complicata di questa ricetta è sicuramente quella della frittura, io onde evitare odori e soprattutto sbalzi di temperatura dell'olio, ho utlizzato la friggitrice che dispone di un termostato.
Se non se ne dispone di una possiamo scaldare l'olio di semi di mais in una pentola abbastanza profonda sul fuoco assicurandoci di non fargli mai superare i 180°/190°.
Quando l'olio sarà bollente possiamo tuffarci all'interno tre o quattro fettine di mele impastellate alla volta per qualche minuto fino quando non risulteranno dorate e croccanti per poi scolarle utilizzando una schiumarola.
Passiamo le frittelle ancora bollenti in un piatto con dello zucchero semolato impanandole per bene da entrambi i lati e facciamo questa operazione fino a quando non avremo finito di friggere.
Questo tipo di frittelle, contenendo mele fresche, rappresentano una merenda sana per grandi e piccini ricordando che il fritto, se fatto in maniera corretta, e mangiato una volta ogni tanto, non nuoce alla salute più di altro.
Quindi sotto col carnevale e le frittelle!!!


1 commenti:

Posta un commento