sabato 31 gennaio 2015

Posted by Fabio Barbato |




Ingredienti per 20 finger food :



300 g di Anelli di Calamaro
300 g di Fagioli Cannellini secchi
1     Carota
1     Costa di Sedano
1     Cipolla Bianca
5     Cucchiai di olio e.v.o
1     Ciuffetto di Prezzemolo
1     Spicchio d'Aglio
Q.b Sale e Pepe bianco 



Spesso mi capita di dover organizzare e preparare buffet dove bisogna assolutamente abbinare buongusto e semplicità.
Tra le ricette che riescono a cogliere i così detti due piccioni con una fava c'è sicuramente quella degli anelli di calamaro saltati in padella e accompagnati con una crema semplicissima di fagioli cannellini.
Un ottimo abbinamento di sapori che si sposano alla perfezione e riscuotono sempre un successo ormai praticamente scontato.
Le dosi che ho inserito per questa ricetta consentono di ottenere una ventina di mono-porzioni o quattro porzioni abbondanti da servire come secondo.
Detto ciò iniziamo la preparazione facendo soffriggere, all'interno di una pentola a pressione e con un giro d'olio e.v.o , un trito di sedano, carota e cipolla al quale aggiungeremo i fagioli cannellini lasciati a mollo in acqua fredda preventivamente per almeno 12/18 ore.
Facciamo insaporire il tutto per qualche minuto regolando di sale e pepe bianco macinato per poi coprire i fagioli con dell'acqua fredda.
A questo punto chiudiamo la pentola a pressione e lasciamo in cottura per non meno di 20/25 minuti a fiamma minima dal momento in cui la valvola della pentola incomincia a fischiare.
Passato il tempo necessario facciamo sfiatare la pressione all'interno della pentola e scoliamo i fagioli cannellini, ormai cotti al suo interno, avendo l'accortezza di conservare il brodo formatosi.
Riduciamo in crema i fagioli utilizzando un frullatore ad immersione e allungando il tutto con il brodo per poi conservare il tutto al caldo ottenendo una crema morbida e non troppo densa.
A questo punto in una padella antiaderente facciamo soffriggere in un giro d'olio uno spicchio d'aglio schiacciato nella quale faremo saltare per cinque minuti gli anelli di calamaro,
Una volta teneri ed insaporiti regoliamo di sale, pepe ed un trito di prezzemolo fresco.
Scaldiamo contemporaneamente, in maniera molto veloce, anche la crema di cannellini che andremo a versare all'interno di bichcierini da aperitivo, non più di un due cucchiai a persona, per poi guarnirla con un paio di anelli di calamaro teneri.
Decoriamo con un'altra spolverata di pepe bianco, prezzemolo tritato ed una goccia di olio e.v.o per poi servire i finger-food rigorosamente bollenti accompagnati da un calice di un ottimo metodo classico.
Una volta gustato questo matrimonio di sapori ci renderemo conto di quanto la semplicità sia un lusso dal valore inestimabile.
Provare per credere.

F.B







1 commenti:

Posta un commento