lunedì 17 marzo 2014

Posted by Fabio Barbato |


Ingredienti :
200 g di Farina 00
3 Uova
200 g di Ricotta fresca
100 g di Spinaci 
100 g di Pecorino Romano grattugiato
20 g di Burro
Sale Pepe e Noce Moscata q.b


La pasta fresca ripiena è uno dei piatti più conosciuti e più apprezzati del bagaglio culinario del nostro bel paese.
Ha la caratteristica di essere molto duttile e si presta, molto spesso, alla fantasia di chi la prepara sia per quanto concerne il ripeno, sia per il formato partendo dai ravioli per passare a cappelletti, cappellacci, saccottini, tortelli, tortelloni e via discorrendo.
Nella ricetta di oggi ho preso spunto da un'abile maestra "sfoglina" bolognese nel realizzare delle simpatiche, ma altrettanto buone caramelle di pasta fresca ripiene con la classica farcia di ricotta e spinaci.
Cominciamo con il preparare la pasta amalgamando 200 g di farina 00 e 2 uova intere e lavorando il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico che andremo a stendere in una sfoglia sottilissima.
Dalla sfoglia appena stesa ritagliamo dei quadratoni di circa 8/10 centimetri per lato che andremo a riempire con la farcia ottenuta unendo assieme la ricotta fresca, gli spinaci sbollentati, strizzati e sminuzzati, un uovo sbattuto e regolando il tutto con sale, pepe e noce moscata a piacere.
Una volta posto un cucchiaino di farcia nel centro dei quadratoni di pasta arrotoliamoli su se stessi avendo l'accortezza di lasciare la chiusura alla base e di sigillare gli estremi pizzicandoli e chiudendo il fagottino che otterremo a modi caramella.
A questo punto portiamo a bollore abbondante acqua salata con un giro d'olio e.v.o al suo interno e tuffiamoci per 3/4 minuti le nostre caramelle di magro a cuocere mentre in una casseruola abbastanza capace facciamo sciogliere una noce di burro con abbondante pepe nero macinato al momento.
Passato il tempo di cottura della pasta, con l'aiuto di una schiumarola, scoliamola direttamente nella padella col burro fuso e a fiamma vivace mantechiamo per un altro minuto spolverando il Pecorino romano grattugiato.
Ed ecco che non ci resta che servire le nostre caramelle di magro al cacio e pepe fumanti accompagniando il tutto con un bel calice di Prosecco della Valdobbiadene per esaltarne il profumo, ma soprattutto il sapore.
Buon Appetito!!

1 commenti:

Posta un commento