martedì 12 novembre 2013

Posted by Fabio Barbato |


Ingredienti: 2 melanzane, 1/2 cipolla, 1 costa di sedano, 300 ml di polpa di pomodoro, 50 g di olive nere, 200 g di parmigiano grattugiato, 1 rametto di rosmarino,3 cucchiai di olio e.v.o, sale e pepe q.b


La caponata di melanzane è il classico piatto che si perde nel tempo e racchiude in sè un pezzo di storia della cultura culinaria siciliana.
In Sicilia ne esistono svariate versioni,spesso caratterizzate da personalizzazioni familiari, ma il risultato sarà comunque un piatto che potremo servire come antipastistino o come contorno ricco di gusto e carattere.
Iniziamo con la preparazione delle cialde di parmigiano che io ho usato come simpatico contenitore della nostra caponata.
Poniamo sul fuoco una padella antiaderente a fuoco vivo fino renderla bollente per poi versarci all'interno una spolverata abbondante di parmigiano grattugiato.
Una volta che il formaggio incomincia a rapprendersi e a formare una sorta di disco, con una pinza da cucina leviamolo dalla padella e mettiamolo a raffreddare e ad indurirsi su di una tazzina da caffè rovesciata o su di una cocottina di alluminio usa e getta così da dare alla cialda una forma da piccolo contenitore.
Possiamo anche fare delle varianti alle cialde versando assieme al parmigiano anche dei semi di papavero o dei grani di pepe rosa interi.
Fatte le cialde lasciamole raffreddare mentre nel frattempo laviamo bene e tagliamo le melanzane in cubetti di circa mezzo centimetro.
In una casseruola capace versiamo un abbondante giro d'olio e.v.o e mettiamo a soffriggere un trito di cipolla e sedano dopo di che aggiungiamo le melanzane tagliate e lasciamo insaporire il tutto rimestando per almeno 5 minuti.
Fatto ciò incorporiamo le olive nere denocciolate e la polpa di pomodoro, aggiustiamo di sale e pepe e lasciamo in cottura per altri 10 minuti a fuoco dolce.
Passato il tempo dovuto e quando le melanzane saranno tenere e saporite, togliamo la padella dal fuoco e lasciamo intiepidire per poi versarne un paio di cucchiai all'interno delle cialde che abbiamo fatto prima decorando con un rametto profumato di rosmarino.
In questo caso io ho servito queste cialde con la caponata come antipasto, ma anche come contorno affiancato,per esempio, a delle ali di pollo al forno belle croccanti non si sbaglia.
Buon Appettito!!



4 commenti:

Posta un commento