domenica 20 ottobre 2013

Posted by Fabio Barbato |




Ingredienti: 600 g di Patate, 1 uovo, 200 g di farina 00, 50 g di Bottarga di Muggine fresca, 300 g di Filetti di Orata, 300 g di Cozze, 2 cucchiaini di concentrata di pomodoro, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 spicchio d'aglio, 30 g di olive di Gaeta, 1/2 bicchiere di vino bianco, sale, pepe e peperoncino fresco q.b


Iniziamo col mettere a bollire in abbondante acqua le patate con tanto di buccia che una volta pronte scoleremo e lasceremo freddare.( E' fondamentale che le patate siano FREDDE)
Nel frattempo che le patate si raffreddano,poniamo sul fuoco una casseruola con dell'olio e.v.o nel quale metteremo a soffriggere uno spicchio d'aglio schiacciato, del prezzemolo tritato e una punta di peperoncino fresco.
Una volta che l'olio si sarà profumato possiamo aggiungere al soffritto le cozze che lasceremo schiudere facendole cuocere a fuoco vivace tenendo coperta la casseruola. Schiuse le nostre cozze facciamole freddare e separiamo i mitili dai gusci conservando parte del fondo di cottura.
Nella stessa padella,che avremo unto con dell' altro olio e.v.o, rifacciamo lo stesso soffritto di prima aggiungendoci, dopo qualche istante, un battuto di filetti di Orata e di Cozze tagliato a punta di coltello al quale incorporeremo le olive di Gaeta e la concentrata di pomodoro.
Aggiustiamo la salsa di sale(poco) e pepe sfumando con un goccio di vino bianco e con un mestolino di fondo di cottura delle cozze e lasciamo sobbolire il tutto per una decina di minuti finchè non si siano ritirati i liquidi.
Possiamo passare alla preparazione dei nostri gnocchi sbucciando le patate,ormai fredde,e aiutandoci con uno schiacciapatate, le ridurremo in purea alla quale aggiungeremo un uovo, un pizzico di sale e la Bottarga di Muggine grattugiata.
Iniziamo ad amalgamare il nostro impasto incorporando poco alla volta la farina,io ho indicato una quantità precisa,ma l'occhio in questi casi è fondamentale.
Lavorato l'impasto, che deve raggiungere una consistenza morbida, lo porzioniamo in palline, che su di una spianatoia infarinata, allungheremo in stringhe che taglieremo in gnocchetti della dimensione di circa mezzo centimetro.
Portiamo a bollore abbondante acqua salata con dell'olio,nella quale tufferemo i nostri gnocchi,che una volta saliti a galla scoleremo con una schiumarola direttamente nel ragù di Orata e Cozze.
Lasciamo insaporire per un minutino ed impiattiamo dando,se gradita, una spolverata di prezzemolo tritato ed una macinata di pepe nero.








3 commenti:

Posta un commento