mercoledì 7 agosto 2013

Posted by Fabio Barbato |

Ingredienti: 500 g seppie, 2 patate, 200 g fagioli cannellini, 125 g polpa di pomodoro, 1 spicchio d'aglio, sale pepe e olio e.v.o q.b, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 bicchiere di vino bianco


Pulire le seppie e lavarle con cura sotto un getto d’acqua. Se le seppie sono troppo grandi, tagliarle a listarelle, altrimenti lasciarle intere. In un tegame capiente far soffriggere l’aglio in due cucchiai di olio, aggiungere le seppioline e le patate tagliate a dadini, rosolare, quindi bagnare con il vino bianco e alzare la fiamma per far evaporare l’alcol. Abbassare nuovamente il fuoco, eliminare l’aglio e unire la passata di pomodoro, regolare di sale e cuocere il tempo necessario per far ammorbidire le seppioline (dipende dalla dimensione delle seppie di cui disponete) e far disfare quasi completamente le patate che serviranno a dare un aspetto cremoso alla zuppa.
Infine unire i fagioli e cuocere a fuoco basso per altri 15 minuti. Se la zuppa dovesse essere troppo densa, unire un po’ di brodo vegetale.
A fine cottura spolverare di prezzemolo tritato e macinare del pepe bianco.
Servire la zuppa ben calda con un filo di olio extravergine d’oliva e delle fette di pane casareccio tostato.

0 commenti:

Posta un commento