sabato 7 marzo 2015

Posted by Fabio Barbato |





Ingredienti per il Pan di Spagna :

12 uova ( 8 tuorli + 4 uova intere )
300 g di farina 00
300 g di zucchero


per la Crema Chantilly :

4 tuorli
8 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di farina 00
600 ml di latte
300 ml di panna da montare

per la copertura :

200 ml di panna da montare

per la bagna al Limoncello :

300 ml di acqua
200 ml di limoncello
200 g   di zucchero



La torta mimosa è un dolce molto famoso che viene preparato in occasione della festa delle donne.
Prende il nome di torta mimosa dal fatto che la copertura che viene utilizzata come decorazione è fatta di pan di Spagna sbriciolato grossolanamente e ricorda visivamente il fiore simbolo dell' 8 Marzo.
Per realizzare questa delizia iniziamo con il preparare due dischi di pan di Spagna del diametro di 22 centimetri sbattendo le uova (tuorli e uova intere) assieme allo zucchero fino a quando non avranno raddoppiato il loro volume per aggiungere a pioggia la farina.
Mescoliamo tutti gli ingredienti con una frusta ottenendo un impasto liscio e senza grumi che divideremo in due teglie, possibilmente a cerniera, uguali per poi infornare per 40 minuti a 130° in modalità ventilata fino a quando la parte superiore non si presenterà brunita.
Nel frattempo che i dischi di pan di Spagna sono in cottura possiamo dedicare le nostre attenzioni alla crema Chantilly che otterremo unendo una semplice crema pasticcera alla panna montata.
Per la crema pasticcera, aiutandoci con una frusta elettrica, sbattiamo i tuorli con lo zucchero per poi versarci a filo il latte tiepido continuando a rimestare.
Versiamo il tutto in un pentolino e a fiamma dolce portiamo a bollore aggiungendoci a pioggia anche la farina.
Mescoliamo costantemente ed in maniera delicata fino a far addensare la crema pasticcera che si presenterà anch'essa liscia e priva di grumi.
Una volta raffreddata completamente aggiungiamoci la parte di panna montata che ho indicato nelle dosi e mescoliamo con un leccapentole dall'alto verso il basso in modo da non far perdere volume al risultato finale: la crema chantilly.
A questo punto prendiamo i pan di Spagna ormai rafreddati ed eliminiamo, utilizzando un coltello a lama lunga, la parte scura esterna per poi tagliarli in modo che da due dischi ne otterremo quattro di egual spessore ( circa un centimetro ).
Tre dei quattro dischi di pan di spagna li inumidiremo con una bagna che otterremo portando a bollore del limoncello, acqua e zucchero che faremo raffreddare mentre il quarto lo utilizzeremo per tagliarlo a dadini regolari e ci serviranno per la decorazione finale.
Ora che abbiamo tutti gli elementi pronti possiamo iniziare ad assemblare la nostra torta mimosa.
Sistemiamo su di un vassoio il primo disco di pan di Spagna inumidito con la bagna al limoncello e stendiamo uno strato di panna montata su tutta la superficie e uno di crema chantilly per poi coprire con il secondo disco.
Continuiamo stratificando e guarnendo fino ad ottenere una torta a tre strati.
Finiamo di guarnire anche i bordi in maniera uniforme con dell'altra panna montata per poi terminare la nostra torta cospargendo in maniera uniforme la dadolata di pan di spagna fatta in precedenza andando a creare il così detto effetto mimosa.
Facciamo rassodare la torta in frigorifero almeno un paio d'ore prima di servirla accompagnandola con una bottiglia di Champagne ghiacciata, sceglietene voi uno di vostro gradimento, ma l'importante che sia champagne.
Un vino importante e prestigioso per festeggiare assieme a questa torta l'invenzione più importante di tutte: LE DONNE!!!!!!
Un caro saluto
FB







0 commenti:

Posta un commento