martedì 14 ottobre 2014

Posted by Fabio Barbato |



Ingredienti per 4 persone: 


1,2 Kg  di trippa mista precotta 
1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
100 ml di polpa di pomodoro
4 cucchiai di Parmigiano grattugiato
2 cucchiai di olio e.v.o
Q.b sale, pepe nero e peperoncino 



La trippa alla Fiorentina è sicuramente una delle ricette di frattaglie più conosciute non solo per la sua facilità e rapidità nella preparazione, ma anche per il suo gusto estremamente spiccato e deciso.
Molto consumata in Toscana ne esistono molte ricette e versioni come quella "alla Milanese" conosciuta come busecca o quella "alla Romana".
Per realizzarne quattro belle porzioni iniziamo con il mettere a scaldare in una padella capiente l'olio e.v.o per far soffriggere a fuoco dolce un trito di cipolla, carota e sedano.
Aggiungiamo al soffritto la trippa mista tagliata a listarelle più o meno sottili a seconda dei gusti e lasciamo insaporire per qualche minuto regolando di sale, pepe nero macinato ed una punta di peperoncino fresco dopo di che incorporiamo la concentrata e la polpa di pomodororo lasciando in cottura,facendo sobbollire a fuoco dolce, all'incirca per 15/20 minuti per farla risultare al dente rimestando di tanto in tanto.
Nel caso la trippa si dovesse ritirare troppo prima della cottura gradita risultando asciutta possiamo rimediare aggiungendo un mezzo bicchiere di brodo bollente durante la preparazione.
Ultimata la cottura,impiattiamola fumante dando un abbondante spolverata di Parmigiano grattugiato e un giro di olio e.v.o a crudo.
Piatto ipocalorico e povero di grassi, al contrario di quanto si possa pensare, ma ricchissimo di storia e sapore.
Spesso quello che una volta veniva definito un piatto povero per antonomasia nei secoli si rivela roba per veri gourmet.


1 commenti:

Posta un commento