venerdì 21 febbraio 2014

Posted by Fabio Barbato |


Ingredienti:
4 carciofi
400 g di patate
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio d'olio e.v.o
1 limone
sale e pepe nero macinato q.b


I Carciofi e Patate sono un contorno tanto semplice quanto saporito che all'occorrenza possono esser proposti anche come antipasto.
Come si può notare dalla lista degli ingredienti molto stringata la caratteristica che predomina in questa ricetta è assolutamente la qualità estrema di questi ultimi.
Iniziamo la preparazione pulendo i carciofi, che possibilmente devono avere il gambo, privandoli delle foglie esterne più coriacee per poi tagliarli in quarti eliminando, se presente, la fastidiosa peluria all'interno e tuffarli in una bacinalla contenente acqua ed il succo di un limone per evitare che si ossidino e anneriscano.
Fatto ciò portiamo a bollore dell'acqua nella quale lesseremo le patate con tanto di buccia per circa cinque minuti in modo da intenerirle un pochino.
Quando le patate si saranno raffreddate, speliamole e tagliamole in fettine uguali spesse circa mezzo centimetro.
A questo punto mettiamo sul fuoco una casseruola capiente dove faremo soffriggere in un giro d'olio e.v.o uno spicchio d'aglio in camicia schiacciato, per poi aggiungerci le fettine di patate e gli spicchi di carciofi aggiustando di sale e pepe nero macinato al momento.
Durante la cottura, che durerà all'incirca per 25/30 minuti, versiamo all'interno del tegame, ogni qual volta sarà necessario, un cucchiaio di acqua in modo da rendere i carciofi teneri.
Appena prima di raggiungere la cottura ottimale e gradita, a me i carciofi piacciono piuttosto al dente, alziamo la fiamma al massimo in modo da far evaporare il poco d'acqua presente e far rosoloare a puntino anche le patate.
Ultimata la cottura non ci resta che impiattare alternando uno strato di patate rosolate, che risulteranno croccanti fuori, ma con un cuore all'interno morbido e cremoso,con uno strato composto da un paio di spicchi ci carciofo.
Ripetiamo l'operazione almeno per 3/4 strati cercando di ottenere una bellissima e saporitissima millefoglie da accompanare, magari, con un calice di Traminer fresco.
Una volta servita la millefoglie, volendo, possiamo spolverare il piatto di portata con un trito di mentuccia fresca che si sposerà a meraviglia, sia con i carciofi che col vino.
Le jeux son fait!! 


1 commenti:

Posta un commento